Proc. Pato: “Pur di tornare in Italia si taglierebbe l’ingaggio”

image

Da un paio d’anni scomparso dai radar del calcio che conta, Alexandre Pato è in Brasile che gioca tra San Paolo e Corinthians. Nei mesi scorsi sembrava poter diventare nome buono anche per l’attacco della Fiorentina, considerata il prezzo piuttosto favorevole a cui il brasiliano sarebbe acquisibile. I dubbi semmai sono relativi alle condizioni fisiche ed allo stipendio, che però Pato sarebbe disposto a tagliarsi pur di tornare di qua d’Oceano, come confermato dal suo procuratore Gilmar Veloz al sito ufficiale di Gianluca Di Marzio: “Sta lavorando bene perché vorrebbe tornare in Europa. Magari in Italia, perché no, ma a lui piacerebbe tornare in Europa a prescindere dal campionato. Sarebbe anche disposto ad abbassarsi lo stipendio, visto e considerato che in Brasile guadagna tanti soldi. Per il momento non ci sono offerte ufficiali da parte di nessuno, ma per questo c’è ancora tempo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA