Questo sito contribuisce alla audience di

Proc. Ranieri a FN: “E’ un patrimonio della Fiorentina. Vuole dimostrare a Pioli che può contare su di lui. E su Maxi Olivera…”

Vittoria della Fiorentina contro la Pistoiese: nel secondo tempo di questa amichevole, complice anche l’assenza di alternative a Maxi Olivera sulla sinistra, Stefano Pioli ha regalato minuto a Luca Ranieri, terzino mancino classe ’99 della Primavera viola. Per parlare della prestazione del ragazzo, e di altre tematiche, Fiorentinanews.com ha contattato in esclusiva il suo procuratore, Giocondo Martorelli: “Ho sentito Luca ed era molto contento. Ha fatto una buona partita, è entrato con il piglio giusto: è molto motivato e sa che quelle dell’altra sera sono occasioni per dimostrare al mister che su di lui ci può contare. E’ in una fase di crescita continua, si è impegnato molto e si è fatto trovare pronto. I compagni l’hanno accolto bene, ci sono tutti i presupposti per fare bene. Paragone con Maxi Olivera? Non voglio entrare nel merito, ci sono dei dirigenti che stanno lì per giudicare. Quel che è certo è che non può bastare una partita amichevole per giudicare un giocatore. Olivera ha fatto le sue esperienze, mentre Ranieri è solo agli inizi. Deve guardare solo a se stesso e non pensare ai giudizi dei tifosi, nonostante questi facciano molto piacere. Futuro? Rimarrà sicuramente a Firenze, almeno in questa stagione: qualche volta sarà aggregato alla Prima Squadra. E’ un patrimonio della società, ci sono tutte le condizioni per proseguire su una strada che porterà vantaggi sia al giocatore che alla Fiorentina stessa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Questo, secondo me, è pronto per la prima squadra

  2. I soldi andavano spesi a destra. A quel punto a sx si poteva pensare a rischiare Ranieri. Peccato.

  3. Sibe 70 sono con te.
    E con uno stadio diverso sarebbero cazzi per tutti.
    Bolgia.

  4. Almeno finora Ranieri ha giocato meglio del timido e insicuro Maxi…

    Ci vuole comunque un terzino sinistro di livello!

    Male non sarebbe nemmeno prendere un terzino destro buono.
    Tomovic e Gaspar (almeno finora) non danno garanzie.

  5. Investire sui giovani significa anche pagare un premio valorizzazione a chi telo fa giocare. Se te Fiorentina paghi gettoni alla ventesima, venticinquesima e via dicendo, fanno giocare il tuo (specie se è buono) piuttosto che il trentacinquenne. Oltretutto mi sembra che anche in B, la lega riconosce contributi economici a chi fa giocare i giovani.

  6. Un giocatore del ’99 se è buono può tranquillamente stare nella rosa della Fiorentina(soprattutto quella attuale che ha per obbiettivo massimo 5-6 posto). Naturalmente non può fare il titolare fisso ma un ruolo come quello di Chiesa l’hanno scorso(accumulare minuti e esperienza, nella prima parte almeno della stagione, è l’ideale!!!) Se viene mandato in prestito in B a 18 anni farà senz’altro la riserva ad un 35 enne che gioca per arrotondare la pensione e si perderà come purtroppo succede spesso!!!!

  7. Via Maxi,prendiamo e uno buono e facciamolo crescere alle sue spalle

  8. dal greto dell arno

    se si chiamava ranieric aveva già il posto fisso

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*