Proc. Rossi: “A Firenze momenti bellissimi ma il ciclo era finito. Lo sapevamo già a gennaio…”

Giuseppe Rossi. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Giuseppe Rossi. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

A Sportitalia Andrea Pastorello, il procuratore di Giuseppe Rossi, è tornato sull’addio dell’attaccante alla Fiorentina: “La gestione di Pepito? Penso che alla fine ci siano dei cicli, quello di Rossi a Firenze era finito. Avevamo già preso la decisione a gennaio, siamo rientrati a Firenze solo da un punto di vista federale: abbiamo passato dei momenti bellissimi, anche con tutto quello che è successo, ma era giusto dare a Giuseppe una nuova opportunità. Il calcio spagnolo è quello che si adatta meglio al gioco di Rossi“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Goditi il mare Giuseppe e la cittá che meravigliosi e fatti una gita alle isole cies proprio li davanti …….. favolose !!!

  2. Albertoviolaclubroma

    Allora la colpa è vostra,dovevate andare in società e comunicavate che Vi sareste cercati un altra squadra, pattuire la cifra x la vendita e si risparmiava tutti tempo

  3. Ipocrita.

  4. No… siete rientrati a Firenze perché a gennaio avevate ancora un anno di contratto e nessuno offriva un euro per il cartellino di Rossi… facendo due prestiti arrivate a scadenza e si libera gratis… affezionati sì, ma non ci raccontare ca***e!!!

  5. Pochi pochi momenti bellissimi… Non ha praticamente mai giocato. Un giocatore che ha dato + peso che piaceri (eccetto la tripletta con la juve).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*