Questo sito contribuisce alla audience di

Proc. Rossi: “Giuseppe ha lavorato in modo incredibile in questi mesi, è dispiaciuto…”

pradè rossi pastorelloUna scelta dura da digerire quella di Prandelli, dopo che dal primissimo giorno dopo l’infortunio del 5 gennaio Giuseppe Rossi aveva impostato mente e corpo all’obiettivo Mondiale, lui che la maglia azzurra la sente molto più di tanti altri, nonostante la gran parte della vita trascorsa negli Usa. Ha parlato a Calcionews24.com il procuratore di Pepito, Federico Pastorello: “In questi momenti, a caldo, credo che la cosa più saggia da fare sia accettare serenamente le decisioni di Prandelli, si è trattato poi di una scelta tecnica. Se me l’aspettavo? Io non mi aspetto mai nulla se devo dire la verità: prima dicevano tutti di sì, poi tutti di no, quindi io sinceramente non mi aspettavo niente, aspettavo solo che Prandelli prendesse la decisione. Non sono sorpreso da una parte e non sarei stato nemmeno sorpreso da quell’altra. Se ho sentito già Rossi? Lo sto sentendo via messaggi, lui è sicuramente dispiaciuto, su questo non c’è ombra di dubbio, perché comunque ha lavorato cinque mesi in una maniera incredibile per arrivare a questo obiettivo e non l’ha centrato: sicuramente non può essere contento di questo”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

44 commenti

  1. Eh sì,caro Raffaello,il sacrestano sta a Firenze,ma gli piacciono più l’aria del Vesuvio e i gianduiotti.Tutto ciò che riguarda la nostra sfortunata Nazione,calcio compreso,è frutto di mille compromessi e gàbole neppure tanto sommerse.Comunque ce ne faremo una ragione,l’importante è che se la faccia Pepito e capisca che in riva all’Arno per i servi sciocchi non c’è posto.

  2. La viola nel palazzo non conta un c….,bisogna dare lustro alle squadre potenti. PRANDELLI il gobbo è solo un piccolo ingranaggio, un misero servo del sistema …….. gestito da Lega calcio, FIFA, AIA e PAY TV.

  3. Che delusione Prandelli!
    Pensavo una persona obiettiva. Ma ho visto che
    certi pupilli (non facciamo nomi) vanno protetti.
    Abbiamo conosciuto il vero Prandelli!!!

  4. volevo non scrivere proprio niente e tenermi tutto dentro, ma sono un abitue’ del sito e non posso. Dico solo che mi sono subito buttato da una parte, quando Prandelli parlava con Bettega, e da li non ho piu’ cambiato idea sulla persona che e’…sia apparentemente che dentro. Inutile ripetere le stesse cose, dico solo a quelle persone che sovente lo difendono che vorrei non abitasse a Firenze, inquina l’aria. firmato Raffaello

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*