Proc. Sepe: “Non capisco perché sia così sottovalutato. Dà fastidio non veder riconosciuto il talento”

Luigi Sepe non trova più spazio, è stato così a Firenze dove certamente si è complicato la vita da solo, ed è così anche a Napoli. Oggi il suo procuratore, Mario Giuffredi, a Radio Kiss Kiss ha parlato così della situazione del suo assistito: “A gennaio sicuramente faremo le nostre valutazioni. Non capisco perché sia tanto sottovalutato. C’è ancora chi non riesce a vedere che Sepe è un portiere di grande talento. Nel prossimo mercato decideremo se restare al Napoli o andare via”. Sepe cambia squadra ma i discorsi sono sempre i soliti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*