Proc. Sepe: “Non penso che sarà reintegrato. Magari Sousa capirà che è stata una stupidaggine”

Mario Giuffredi, procuratore di Luigi Sepe, parla a Radio Crc della situazione legata al portiere che alla Fiorentina sta vivendo una situazione molto delicata dopo la sua uscita di giovedì sera dopo l’esclusione dall’undici titolare in Europa League: “Non posso rispondere alla domanda se sarà in panchina per la prossima partita, perché l’ultima decisione spetta al tecnico Paulo Sousa. Sono molto scettico sul fatto che venga reintegrato in squadra, ma aspettiamo la sua decisione durante questa settimana. Magari il mister capirà che sarà stata una stupidaggine di un ragazzo, mentre se ciò non avvenisse sarà out per il finale di stagione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. stefano canepa

    ci si potrebbe attaccare a quello che ha scritto per obbligarlo a rescindere il contratto, ma non credo che si arrivera’ a questo, abbiamo solo 2 portieri sperando che stiano in buona salute fino a fine campionato

  2. Dovrebbe essere licenziato in tronco. È un uomo che non vale molto. Inutile alla causa viola. Stia in tribuna qualche mese. I panni sporchi si lavano in casa!

  3. Ma essendo chiuso il mercato Sepe non può essere trasferito, quindi se non viene reintegrato in rosa non giocherà più fino al 30 giugno.
    Dico bene redazione?
    Sì, a meno che non si arrivi ad una rescissione consensuale (ipotesi al momento da scartare). Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*