Questo sito contribuisce alla audience di

Prova di maturità

E’ vero, probabilmente è prematuro parlare di prova di maturità alla seconda giornata di campionato, ma in casa Fiorentina quella contro la Sampdoria è una partita importante per il presente e per il futuro. La gara di domenica sarà l’esordio stagionale per i gigliati al ‘Franchi‘ e già questo basta (e avanza) per capirne l’importanza. Sarà la prima per tutti i nuovi acquisti di un’estate assolutamente bollente: via (quasi) tutti i big della scorsa stagione, dentro un mix di giovani e promesse che per il momento non entusiasma più di tanto Firenze e i fiorentini. Dopo la brutta sconfitta all’esordio contro l’Inter degli ex Borja Valero e Vecino, la Fiorentina non può permettersi altro risultato che la vittoria per tranquillizzare i tifosi, darsi una bella scarica di autostima e lavorare tranquillamente durante la prima pausa per le Nazionali. Un pareggio, o ancor peggio una sconfitta, avrebbe l’effetto di rendere ancora più acute le proteste dei tifosi per il mercato viola e per tutti quelli addii che non sono ancora stati digeriti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*