Provaci ancora Babacar

Finora ha messo a segno reti pesanti, come quelle che hanno fruttato in serie A sei punti contro Genoa e Carpi, oppure quella inutile contro la Roma. Resta il fatto che Babacar il suo lo ha fatto, ma Sousa pretende qualcosa di più, visto che la sua prima punta ideale non solo deve gonfiare la rete ma anche essere il primo difensore ed aggredire il reparto arretrato avversario, oltre che giocare molto per la squadra (leggasi Kalinic). Il senegalese contro il Frosinone dovrebbe ripartire dall’inizio e giocarsi le sue chance per far vedere al tecnico della Fiorentina che è tutt’altro che una riserva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Continua…

    Poi Babacar ha pagato i vari infortuni in questo anno e mezzo ma soprattutto il fatto di essere alle prime da stagioni da PROFESSIONISTA COMPLETO in Serie A!

    Ho letto di Falcao…
    Grazie ma io mi tengo il nostro Panterone!
    Bisogna lavorarci ancora sù ma il ragazzo è un’ottima prospettiva!
    Basta con i giocatori in versione Gomez!

    Gomez in due anni a Firenze ha giocato 29 partite (in Serie A), 7 gol e 3 assist per un totale di 1885 minuti (circa 21 partite da 90 minuti).

    Mi sembra che Babacar abbia fatto non solo meglio ma che guadagni anche 1/3 di Gomez!
    Stessa cosa Kalinic!

  2. Stagione 2014/2015 di Babacar in Serie A:
    20 partite, 7 gol e 3 assist (1140 minuti giocati).

    Stagione 2015/2016 di Babacar in Serie A:
    5 partite e 3 gol all’attivo (230 minuti giocati).

    In poche parole Babacar in un anno e mezzo ha giocato 25 partite in Serie A ed ha fatto 10 gol e 3 assist (per un minutaggio complessivo di 1370 minuti, ovvero poco più di 15 partite da 90 minuti).

    Il ragazzo paga il fatto di essere troppo indolente in certe partite e poco concentrato ma è giovane!
    Ama la maglia Viola!
    È cresciuto da noi ed ha i numeri dalla sua parte…

    Continua…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*