Questo sito contribuisce alla audience di

Prove tecniche di futuro: la Fiorentina si immagina così

Capitan presente e capitan futuro, almeno questa fu la previsione di Paulo Sousa su Federico Chiesa e via via che passa il tempo sembra essere sempre più verosimile. L’attualità si chiama invece Davide Astori, il centrale mancino promosso la scorsa estate a numero uno dello spogliatoio da Pioli e che sta guidando la difesa viola per la terza stagione. La militanza di Chiesa è sicuramente più lunga a livello di permanenza nel club ma inferiore per esibizioni al fianco dei big: sono loro comunque, ognuno a modo suo, i due simboli della nuova Fiorentina. Coloro su cui la società viola pensa di fondare le squadre che verranno nei prossimi anni, con Astori che ha il contratto in scadenza nel 2019 e Chiesa nel 2021. Corvino lavora su questi due fronti, nel primo caso per arrivare al rinnovo, nel secondo all’adeguamento economico. Su di loro, e intorno a loro, poi sorgerà anche il resto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. La sola logica portata avanti dalla società è di vendere i migliori abbassare il monte ingaggi ma la cosa più triste e che venga fatto da sue incapaci come Gnigni e Corvino.

  2. Se dobbiamo pensare ad un mercato fatto con logica Astori lo vedo in uscita mentre per Badelj si proverà a convincerlo di rinnovare.. Almeno questo è quello che suggerisce corvino che ha preso il suo sostituito perfetto Hugo spendendo una bella cifra che poteva essere impiegata per un terzino o un esterno visto che quello speso per lui poi si è speso per 3 come biraghi Laurini e thereu..
    Al posto di Badelj non è arrivato nessuno..
    Ora dovremo vedere se è semplice incompetenza perché dispiace esser negativi ma non ci vedo logica nel mercato fatto o se c’è qualcosa sotto..

  3. Astori ….

  4. Astori potrebbe giocare anche esternio a sin in modo da schierare
    il serbo Pezzella e Hugo al centro. Chiesa potrebbe giocare più vicino alla porta perché almeno spesso la inquadra.Qualche goal l’un meno subito e qualche goal fatto portano punti.: il resto e noia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*