Questo sito contribuisce alla audience di

Puccetti: “Caldeggio il nome di Santon”

Intervistato da Tuttomercatoweb.com, il giornalista Mediaset Cristiano Puccetti ha parlato della formazione gigliata: “Nuovo attaccante? La Fiorentina ha preso Marin, giocatore offensivo che potrebbe sostituire Rossi, mi sembra inverosimile cedere ora Cuadrado, poi ha un giocatore come Bernardeschi che ha avuto continuità di rendimento in B e un altro giovane come Babacar, non è stato continuo ma ha fatto un sacco di gol belli. Pure col Real ha mostrato di non soffrire l’impatto con il grande calcio. Prendere un altro attaccante non mi sembrerebbe una mossa intelligente. Rossi deve fare come Baggio, deve convivere con il dolore al ginocchio, saper gestire la carriera anche psicologicamente. Il reparto avanzato comunque è abbastanza completo. Cessione che si allontana per Cuadrado? Si, perchè poi il problema diventa sostituirlo. Se c’era una squadra interessata si sarebbe fatta viva in modo deciso. Però sulla cifra che pretende la Fiorentina non ci sono grosse pretendenti. La verità è che la Fiorentina ha messo un prezzo proibitivo proprio perché desiderava tenere il calciatore, secondo me la valutazione di 40 mln di euro è molto alta. E’ stato un invito chiaro alle altre squadre a fare una follia per il colombiano. Colpo last minute? Mi aspetto un centrocampista sicuramente e due difensori, un esterno e un centrale. Se resta Savic al centro la Fiorentina può essere a posto. Esterno? Non mi permetto di dare suggerimenti però il nome di Santon mi piace moltissimo, un elemento da Fiorentina. Può fare sia la fascia destra che sinistra, è italiano, perchè in difesa escluso Pasqual non ci sono italiani. Io caldeggio il nome di Santon, lui ha voglia di tornare in Italia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA