Pucci: “A Palermo ci siamo sentiti presi in giro dai giocatori. La colpa non è di un singolo”

Il presidente dell’ACCVC Filippo Pucci  si rende portavoce di quello che provano i tifosi in questo momento particolare per la Fiorentina a Radio Bruno Toscana: “Dopo la partita di Palermo ho avuto la sensazione che i giocatori ci avessero preso in giro e per questo mi sarei aspettato una decisione forte anche se il ritiro non rientra nei modi di fare della Fiorentina. Non è la colpa di uno solo come Sousa, è un insieme di colpe, non salvo nessuno dalla trasferta al Barbera. Noi tifosi ci auguravamo che in queste ultime giornate di campionato  fosse dato tutto in campo con un po’ di sentimento per lottare per l’Europa League, ma è andata diversamente. Non mi preoccupano tanti i cori e gli striscioni ma gli spazi vuoti allo stadio come avvenuto in curva Fiesole contro l’Inter. Un motivo ci sarà se è successo questo ed è opportuno fare tutte le analisi del caso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*