Questo sito contribuisce alla audience di

Pucci: “Questo atteggiamento della tifoseria non porta da nessuna parte. Situazione che genera amarezza”

I tifosi della Curva Fiesole. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Nella tifoseria della Fiorentina c’è fibrillazione in questi giorni. Dopo la contestazione andata in scena nei minuti finali della partita contro il Sassuolo c’è curiosità di capire quello che succederà in futuro. “Questa è una situazione che genera solo tanta amarezza – commenta il presidente dell’Associazione Centro di Coordinamento Viola Club, Filippo Pucci, sul Corriere dello Sport-Stadio – Certi errori sono stati commessi ed è evidente, ma questo atteggiamento non porta da nessuna parte. Mancano tre giornate al termine della stagione e non possiamo far altro se non compattarsi per cercare di chiudere la stagione, poi si esamineranno gli errori e si prenderanno le decisioni più congrue, provando davvero a fare tesoro di quanto è stato sbagliato. Il rischio, adesso, è quello di entrare dentro ad un tunnel: ciò che conta, in chiave futura, è soprattutto fare chiarezza, in considerazione del nuovo ciclo che la società ha già annunciato di voler aprire”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Vedi DRAK,se fai un commento sensato dove dici che la colpa di Andrea è quella di avere come presidente esecutivo uno che capisce di conti,ma sa una sega di calcio,anche i leccavalle(come li chiami te),non ti danno contro,anzi,ti appoggiano in pieno.

  2. S’è capito, Pucci tiene famiglia, ma nelle segrete stanze infama Cognigni come il 95% dei tifosi viola. O Pucci, i Della Valle devono capire che Cognigni deve stare fuori, basta quello, credimi, perchè l’80% dei danni negli ultimi 10 e oltre anni, danni che hanno irreparabilmente danneggiato il marchio ACF Fiorentina, sono da attribuire a LUI. Noi tutti lo sappiamo, ma solo i Della Valle possono porre rimedio. Avanti, fate fuori il Cognigni, COGNIGNI-OUT! E a seguire Corvino.

  3. Sì ch'io fui sesto tra cotanto senno

    @s69
    Giustissimo, analisi perfetta .

  4. Sì ch'io fui sesto tra cotanto senno

    @Stefano
    Ciao Stefano
    Onestamente le tue affermazioni sono valide in senso assoluto . È chiaro che se un procuratore, giornalista ,politico ,calciatore ,pizzicagnolo ecc ecc ha il tuo solito pensiero e lo manifesta tu lo appoggi .
    Sarebbe illogico fare il contrario , cioè manifestare consenso a chi non la pensa come te .
    Detto questo mi sembra di vedere che , perlomeno a Firenze la politica cittadina ad oggi parla pro Della Valle ; il presidente ACCVC parla pro Della Valle , procuratori ancora sulla piazza parlano pro Della Valle .
    Chi non è in sintonia con i Della Valle sono EX …cioè ex calciatori, ex procuratori , giornalisti usciti dalle loro grazie ( vedi Bucchioni ) e quindi ex .
    Quindi tutti coloro che hanno interesse a stare ancora su questo carro non temere che avallano l’operato dei Della Valle …poi si sa che nel momento in cui i Della Valle passeranno la mano allora saranno lieti e felici di montare sul nuovo carro

  5. Si ch’io fui …. io dico che Pucci, come rappresentante di molti viola club, deve fare un po il pesce in barile. Credo che ad esempio i viola club di fori Firenze, specie quelli lontani, siano schierati per DV, perché ricevono “informazioni” dai giornali. Lui è presidente anche di quei club.
    Lo vedi anche nei commenti su questa chat, la maggior parte dei Dellavallici son di fori città.
    Poi te, giustamente conosci gente nell’ACCVC e quello che succede nella Fiorentina telo raccontano, come lo raccontano a me (sicuramente saprai cosa gli è stato risposto quando si sono offerti di spiegare il loro sistema di gestione dei bigletti), poi si parla con gli Stewart e anche loro ti raccontano cose “indicative” su questa società, parli con il calciatore e ti dice che Ilicic, nello spogliatoio stà sulle pa..e a tutti.
    Quelli che stanno lontano, le cose le apprendano con il filtro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*