Questo sito contribuisce alla audience di

Pulga: “La Fiorentina si merita la classifica che ha. Vecino stava per rimanere al Cagliari”

L’ex allenatore del Cagliari Ivo Pulga analizza a Radio Blu il momento della Fiorentina e dei rossoblu, le quali si sfideranno in campionato a Firenze domenica: “Sousa aveva fatto molto bene l’anno scorso, per cui ci sta un calo quest’anno. Le altre squadre si sono rafforzate, con le sorprese Lazio e Atalanta, Milan e Inter sono tornare competitive; forse Sousa si aspettava qualche giocatore in più, che non è arrivato, ed essendo impegnato in due competizioni forse qualcosa l’ha lasciato in campionato. I numeri non mentono, se a questo punto della stagione ha quei punti vuol dire che li meritava. L’unico rammarico penso che sia l’Europa League, perché dopo aver vinto l’andata fuori subire un ribaltamento in casa è una doccia gelata forte. Il campionato ormai per la Fiorentina è questo: resterà fuori dall’Europa League, salvo miracoli. Astori e Vecino? Sono due grandi professionisti, Astori è un leader a cui piace impostare il gioco. Matias è un centrocampista che tutti vorrebbero. Per altro se fosse rimasto Cellino presidente, sarebbe rimasto anche Vecino a Cagliari sotto la mia guida. Invece con il cambio della proprietà cambiarono anche i piani e Vecino tornò alla Fiorentina”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*