Qualcuno li (e ci) svegli

Foto: Subbiani/Fiorentinanews.com

L’orario sicuramente ha contribuito, la prestazione della Fiorentina ha dato il colpo di grazia: molti tifosi viola ieri avranno sicuramente rischiato di effettuare la classica “pennichella” tra le 12,30 e le 14,30, con buona pace del pranzo domenicale. Poco altro, oltre a sonnolenta, insulsa o soporifera viene in mente per definire un’altra scialba partita della squadra di Sousa: poche idee, poco movimento, pochissima vitalità ed un copione talmente noto e ripetuto da essere diventato irritante e fastidioso. Sarebbe bello che questo inizio di stagione fosse soltanto un brutto sogno: in tal caso che qualcuno ci svegli e che soprattutto qualcuno svegli i protagonisti con la maglia viola addosso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. A me è andato di traverso il pranzo…….è ora che si dia una svolta con soluzioni che non escludano neppure l’esonero del mister, anche se non è mai la soluzione migliore, si avrebbero magari dei risultati nell’immediato, ma poi se gli uomini sono questi……ce ne sono troppi cotti!

  2. Serve una scossa. Sousa se si sente inadeguato lasci subito perché così non si può andare avanti. In caso contrario reagisca perché la squadra è valida. I giocatori devono fare di più anche sul piano caratteriale. La società si faccia sentire. Sempre che il loro obiettivo non sia andare a fondo. Una società che sa solo festeggiare invece di lavorare.

  3. Oramai l’unica cosa logica da fare è esonerare l’allenatore…so che la rosa non è competitiva per i primi 8_9 posti ma vedere una serie di 30 partite orribili sul piano del gioco è veramente troppo snervante…oramai la confusione regna sovrana in campo e tra la dirigenza…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*