Qualcuno prenda in mano il timone della regia

Badelj Primo Piano

Dopo il rientro dall’infortunio, Milan Badelj non era praticamente più uscito, se non nella prima fase di match contro la Roma. Il croato è però subentrato, beccandosi però poi un cartellino giallo pesante, che gli costa la squalifica per la sfida di domenica prossima con il Verona. La Fiorentina ha faticato quando la sua mente della mediana è venuta a mancare e occorre, a questo punto, che qualche compagno prenda in mano le redini ed il timone di un centrocampo che sarà piuttosto rivoluzionato. Che sia Tino CostaBorja Valero, nuovamente arretrato, ma servirà sicuramente un po’ di qualità in più per far fronte all’assenza di Badelj.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Io consiglierei Tino Costa (Concordia) e Schettino…. ops pardon Schetino, da riprendere subito dal prestito al Livorno.
    Contro ….. l’isola del Giglio vinciamo sicuri………

  2. Meno male che abbiamo quel fior di giocatore che è Costa (poco). Con uno come lui il terzo posto è quai assicurato (mi fa paura quel “quasi”)

  3. Ma qualcuno non diceva tempo indietro che era un bidone?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*