Quando anche la fortuna aiuta gli audaci: l’incredibile impresa dei ragazzi di Cioffi

Ecco il resoconto delle principali squadre giovanili della Fiorentina dello scorso fine settimana:

La Primavera di Guidi ottiene una vittoria per 3-2 a Novara targata Sanna, Chiesa e Perez. Nel girone A, dopo la 24esima giornata è a quota 49 ( 57 reti fatte e 31 subite), a -7 dalla vetta occupata dalla Juventus,  a -4 dal Torino, a -2 dalla Virtus Entella,  a +3 sul Sassuolo e a +8 sulla Sampdoria. I viola sono quindi già matematicamente qualificati almeno per i play off scudetto. Per sperare in una qualificazione diretta alla final eight, nelle 2 gare che restano occorrerà fare 6 punti e sperare che i granata non ne facciano più di 1 (non basta arrivare a pari punti del Torino in virtù del peggior risultato negli scontri diretti) e contestualmente che i liguri non facciano più di 4 punti (basta arrivare a pari punti della Virtus Entella in virtù del miglior risultato negli scontri diretti).

Gli Allievi Nazionali di Cioffi schiantano per 4-2 la capolista Juventus a domicilio compiendo una grandissima impresa. In rete due volte Sottil, Zaniolo e Nannini. In campionato, nel girone A, dopo la 26esima ed ultima giornata si portano a 51 punti (57 reti fatte e 32 subite), a -2 da Juventus, superando Sampdoria, Torino e Genoa e qualificandosi direttamente alla final eight insieme ai bianconeri, Inter, Atalanta, Roma e Napoli. I viola non saranno teste di serie in quanto non si sono classificati come migliore seconda (anzi sono stati la peggiore, ma hanno affrontato il girone più competitivo dei tre) e nei quarti di finale troveranno una testa di serie, ovvero Juventus, Inter, Roma o Atalanta (miglior seconda)

Gli Allievi Nazionali Lega Pro di Grandoni impattano per 2-2 col Bologna. In rete Corigliano con una doppietta. Nel girone D, dopo la 26esima ed ultima giornata si portano a quota 36 (40 reti fatte e 39 subite), chiudendo la stagione al settimo posto, a -26 dal Pisa.

Giovanissimi Nazionali di Gabbanini attendono solo la fase ad eliminazione diretta: nei sedicesimi incontreranno il Milan (8 maggio in casa, il 15 maggio in trasferta), mentre negli eventuali ottavi la vincente di Cesena-Verona (22 e 29 maggio). Solo dopo aver superato questi ostacoli potrebbero affrontare la final eight.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*