Questo sito contribuisce alla audience di

Quando basta un Biraghi per non vedere più il campo

Marcos Alonso, trasferitosi negli ultimi giorni del mercato estivo dell’anno scorso al Chelsea, è stato sostituito da Maxi Olivera: un investimento importante quello fatto da Pantaleo Corvino, pari a 4,5 milioni di euro. Al di là di qualche frase che a posteriori si è ritorta contro il direttore generale della Fiorentina, l’acquisto dell’uruguaiano si è rivelato un flop totale, tant’è che è bastato un onesto mestierante come Biraghi per finire in panchina e vedere pochissimo il campo. L’ex Pescara è il titolare di Pioli e Maxi è finito staccatissimo nelle gerarchie del tecnico viola, tanto da giocare soltanto 202′ in stagione. Tolta l’intera partita giocata contro l’Inter alla prima di campionato, l’ex Penarol ha disputato una ventina di minuti contro l’Atalanta e due tempi contro Crotone e Spal: davvero poca roba per chi, come dichiarato da Corvino, non doveva far rimpiangere quel Marcos Alonso che adesso fa sfracelli in Premier League.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*