Quando i calci piazzati fanno la differenza

Ilicic Esultanza

La Fiorentina torna alla vittoria contro un Torino piuttosto scarico, ma mostra delle difficoltà. I viola hanno fatto fatica a segnare il primo gol, complici vari errori sottoporta e la manovra è stata meno fluida rispetto ai tempi migliori. Ci ha pensato Josip Ilicic a sbrogliare la matassa con la sua specialità: il calcio di punizione. E’ il primo che mette a segno quest’anno, e dimostra una cosa importante che riguarda sia punizioni che rigori: i calci piazzati sono fondamentali per sbloccare partite non semplici. Ilicic ne ha messi a segno già sette quest’anno direttamente, con i sei rigori e la punizione di oggi e spesso sono risultati decisivi. E il 2-0 oggi è stato un colpo di testa su calcio d’angolo. Insomma, calci piazzati decisivi contro il Torino. Un’arma importante per la banda di Sousa, che nelle giornate in cui è più affaticata può risolvere situazioni difficili con una punizione calciata a dovere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. ….e va beh, è come il portiere che para tutto, comunque è una cosa che fa parte del calcio e della squadra, non è mica una vergogna!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*