Quando il Belenenses preoccupa più dell’Inter

Paulo Sousa, anche a parole, sembra più preoccupato della partita di questa sera contro il Belenenses piuttosto che per la gara contro l’Inter di qualche giorno fa perché se la gara contro i nerazzurri è una di quelle che si preparano da sole anche a livello mentale, quella di questa sera presenta qualche difficoltà in più. I modesti portoghesi non rappresentano una grande minaccia per la Fiorentina che però non può sbagliare partite e deve portare a casa tre punti perché dopo la sconfitta casalinga contro il Basilea c’è da rimettere subito in piedi anche le gerarchie nel girone di Europa League. Dunque Sousa tiene i suoi giocatori sulla corda, perché non si può sbagliare partita e ci vuole concentrazione massimale per non prendere sotto gamba una partita sì facile sulla carta ma molto importante per la classifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA