Quando il pesce… è deluso dalla testa

Sousa Milan 3

Era un Paulo Sousa un po’ abbattuto quello che abbiamo ammirato ieri sera nel post partita: la sua Fiorentina veniva forse dalla sconfitta più deludente di questa sua prima stagione viola e l’umore del portoghese è apparso diverso da quello mostrato ad esempio dopo i ko di Torino e Napoli. Un cambio di sentimenti in pratica per lui, dopo che finora aveva sempre elogiato i suoi anche nelle situazioni più difficili. Viste le doti da condottiero che il tecnico lusitano ha mostrato finora non possiamo che ipotizzare che questo stato d’animo caratterizzi anche buona parte dei suoi ragazzi, specialmente coloro che ieri si giocavano delle carte importanti per modificare le gerarchie stabilizzatesi ad oggi. Ancor prima dei singoli però, era lo stesso Sousa ad essere amareggiato: a testimonianza delle sue doti di leadership affermate nello spogliatoio. Il pesce, in sostanza, ieri era deluso dalla testa.

Foto: Paolucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Giovedì partita irritante, ma non sono troppo preoccupato, è tutto diverso per domani, a cominciare dagli interpreti per finire alle motivazioni, ci hanno già dato tutti per finiti. Per quanto riguarda la coppa non concordo con chi vuole un impegno dei titolari sin dalla prossima volta, anzi chi ha sbagliato partita deve capire che non è ammesso e quindi in campo i soliti, chi ha fatto il disastro deve rimediare.

  2. albertoviolaclubroma

    Speriamo che sousa sia un buon motivatore perché domenica la partita è diventata ancora più difficile sppecialmente a livello psicologico.
    Forza Viola battiamo la roma e continuerà il sogno!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*