Quante nubi sul futuro di Sousa…

Sousa con il collaboratore Sem Moioli. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Sousa con il collaboratore Sem Moioli. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il Corriere dello Sport-Stadio, dopo la querelle tra Corvino e Sousa a proposito di Bernardeschi parla di un futuro decisamente nebuloso per il tecnico portoghese: “La storia Sousa-Fiorentina va verso il maltempo con nubi minacciose sulla panchina del tecnico”. Futuro sempre più incerto per il portoghese e il divorzio a fine stagione sembra una scelta saggia e ormai inevitabile da entrambe le parti. Intanto però la Fiorentina ha un campionato e due coppe da portare avanti, in un clima non proprio positivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. X Andrea, non si sono sottratti alla società ma ai media fiorentini. Forse non ricordi ma anche quelli prima di Sousa venivano regolarmente attaccati dalla stampa per delle cretinate.

  2. Tempo variabile e isterico, venti isterici e bassa pressione tra i giornalisti di diversi giornali sul tema Fiorentina, scrosci temporaleschi nel cervello del 90% dei giornalisti fiorentini, rischio piena di fesserie per gli imbrattacarte iper-polemici che fomentano i bassi istinti del popolino, ma è solo un fenomeno passeggero, ben presto tornerà il sereno, con le vittorie. Il futuro di Sousa… quale? Anche il Sole, stella radiante, non ha un futuro luminoso, questione di qualche miliardo di anni, per Sousa il futuro lo si valuta tra qualche mese, e in base ai risultati, da Aprile in avanti, lo ha detto anche Corvino. Se andasse via problema non c’è, ci sono tanti bravi allenatori. Posassero il fiasco e la penna certi giornalisti, e bevessero Chianti, gli fa bene. O sono preoccupati anche per la fine del Sole?

  3. Ma chi se ne importa del futuro!
    Ma chi lo vuole in futuro!
    Il nostro problema, forse non l’hanno capito, è questo presente!
    Il problema è che questo possa arrivare a Giugno!

  4. Finalmente qualcuno che dice cose sensate. Se i risultati mancano è dovuto alla scarsa qualità di certi giocatori viola che ahimè sono al contempo titolari perchè il convento non passa di meglio. Dare la colpa a Sousa di quello che dice e di quello che fa non è altro che un ripetersi della storia passata. Arriverà un altro coach e i DV continueranno con la loro storiellina. E giù tutti a cagare addosso al nuovo allenatore. Con una tifoseria cosi ritardata una gara come quella di ieri è il minimo che vi possa toccare. Svegliatevi tifosi dormienti ! SFV

  5. Vi siete domandati perché ogni allenatore, Prandelli, Montella e adesso Sousa, finisce sempre per scontrarsi con la società, prima di andare via??? Non sarà forse colpa dei braccini??

  6. La squadra ha tutto per fare bene ma così è frenata. Certe decisioni non sono rimandabili.

  7. Insomma possibile sia sempre colpa degli altri!!!!!! Prandelli a un certo punto sbotta perché non c’è una società che punta a crescere!! Via lui Delio Rossi sbotta perché non c’è una società che si fa sentire con quei giocatori che giocano alla meno. Via lui Montella sbotta perché non c’è una società seria che fa ciò che dice, promettono una cosa e ne pianificano altre! Via lui Sousa sbotta perché la società punta al ribasso in fatto di acquisti e programmazione!!! Ora ditemi voi abbiamo trovato per l’appunto 4 grulli in fila o forse una colpetta Gnigni e i fratellini ce l’hanno???!!! Chi continua a difenderli per partito preso si merita solo gare come quella di ieri!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*