Quaranta milioni? Con quei soldi ci comprate una scarpa di Bernardeschi

Gli applausi di Bernardeschi all'uscita dal campo. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Premesso che il prezzo di un giocatore, clausole escluse, lo fa il mercato e che tutti i club sono liberi di offrire e di chiedere quanto vogliono per un determinato calciatore, ci viene da ridere leggendo alcune valutazioni dati da qualche mezzo di comunicazione a carattere nazionale di Federico Bernardeschi. E così abbiamo visto che “il Milan punta a prenderlo per trenta milioni di euro“, ora “l’Inter si è messa all’anima di dover spendere 40 milioni per il suo cartellino” e via discorrendo.

Stando a quello a cui abbiamo assistito negli ultimi mesi e stando anche alle intenzioni della Fiorentina, con 40 milioni di euro ci puoi comprare sì e no una scarpa di Bernardeschi. A metà febbraio l’attaccante viola compirà 23 anni eppure e già uno dei talenti, se non proprio il talento italiano più fulgido. Poi Cairo, il patron del Torino, ha dato la stura mettendo una clausola rescissoria da cento milioni di euro per Belotti, forte, ma non certo un potenziale campione, rifiutandone 65 dall’Arsenal. E allora perché la Fiorentina non potrebbe spingersi oltre certe somme?

Quota cento è il minimo per una base di trattativa (cosa che non auspichiamo di certo, perché vorremmo che Berna rimanesse qui il più a lungo possibile), almeno fino a quando qualcuno non penserà bene di calmierare questo mercato più che drogato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

29 commenti

  1. Axel

    Non mi sembra un bottino di poco conto per un ragazzo di 23 anni che si è affacciato da poco alla serie A e pur giocando in una squadra discreta ma non eccelsa, che raramente si affaccia alla ribalta europea.
    Quindi stando al tuo ragionamento Kalinic, che 14 goal non li segna in un campionato intero, come fà ad essere considerato un campione da 50 milioni di euro ? o Bernardeschi che da quando gioca avrà azzeccato si è no 5/6 partite degne di nota e comunque ben poche per esser considerato un top player da 100 milioni.
    Mi vanno comunque bene tutti i gradi di giudizio, ma non capisco il perchè di Bernardeschi si e Belotti no, ad averlo un Belotti qualunque !

  2. Bargiggia è il comico che si è inventato del trasloco di Sousa? Poerannoi. Quanti riportati dalla piena.

  3. Comunque quante cavolate scrivono i giornalisti in questi periodi. Kalinic bla bla bla…e secondo me rimane, andare in Cina in squadre con proprietari loschi, mah!! Poi le stupidaggini su Bernardeschi…figurati se Corvino lo svende e poi lo manda a Milano…che incapaci che siete. Berna se andrá via nn sará meno di 80 milioni e all’estero : Chelsea, PSG, nn certo in Italia. Inoltre Sousa, giá dite che andrá via. Ma sapete una semplice per non dire una s..a. Ha ragione quando dice che vi inventate le cose per destabilizzare gli ambienti.

  4. Si…. Ma chi si compra ?!?!?

  5. Se vendi kalinic a 40,e’ ovvio che ti offrono una cifra non alta x bernardeschi….se i DV cedono col primo ,il messaggio che arriva agli altri e’ che si possono fare offerte al ribasso tanto la Fiorentina fa le svendite

  6. Massimo G. i 14 gol di Belotti sono caterve di gol (ricordiamo che è un centravanti) mentre Bernardeschi con 10 gol (trequartista, ma che ha giocato mezzo campionato da esterno destro) abbiamo visto pochi alti e molti bassi? Quidi se avessimo visto solo gli alti di Bernardeschi avrebbe già vinto la classifica marcatori?

  7. Cosa centra la boriosita’ Fiorentina, mi riallaccio a un post di un certo” Botero” a parte ce la possiamo permettere, fa parte del nostro carattere, del nostro passato e perchè no, presente, lei magari botero è una persona che guarda il fuscello nell’occhio dell’altro e non la trave nel proprio occhio. Parlando di calcio, Bernardeschi, merita quella valutazione, anzi, se vogliamo essere seri, non dovrebbe partire per meno di 60 milioni, questo è il mercato d’oggi, pazzo, ma questo è.

  8. Ma sarà possibile che in tutte le sessioni di mercato ci si debba per forza fracassare i c…g..ni con questi articoli? Ma qualcuno ha sentito Kalinic o Bernardeschi sbraitare per andare via? Io no.

  9. Un discorso che si potrebbe anche condividere in questo mercato fatto di cifre folli, l’unica cosa che non comprendo è perché a differenza di Bernardeschi, il signor Belotti che ha la stessa età ed ha segnato una caterva di goal, non può essere un potenziale campione, da dove le deriva questa certezza ?
    Da quando gioca Bernardeschi, ne abbiamo ammirato alti (pochi) e bassi (molti), di Belotti mi ricordo solo alti, ma forse mi sbaglio io, mi piacerebbe comunque capire la sua scala di valutazione per individuare o meno un futuro campione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*