Questo sito contribuisce alla audience di

Quei maledetti black out che la Fiorentina ha ‘rubato’ a Paulo Sousa

C’era stato un black out alla base del calo di rendimento di Paulo Sousa nella scorsa stagione e il black out sta caratterizzando sempre più anche la sua Fiorentina nell’attuale campionato. Un elemento purtroppo trasmesso, se pur involontariamente, dal tecnico ai suoi ragazzi e i tanti risultati non mantenuti dalla squadra viola ne sono una testimonianza: la novità dell’ultimo periodo è la rimonta con pluri-segnatura, ancor più dure da digerire, vedi Borussia e Torino. Un vizio che corona perfettamente il momento della squadra viola e rende tutto, se possibile, ancor più amaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Io non so spiegarmi bene il motivo del black out che concordo è stato prima di Sousa e poi della squadra; però incomincio a convincermi che non può essere stato solo il mercato di gennaio 2016 altrimenti la prossima partita dovrebbe essere una passeggiata contro un ‘avversario che nell’ultimo mercato ha visto partire giocatori importanti e arrivare degli anonimi… purtroppo per noi non mi sembra che l’Atalanta sia caduta in crisi esistenziale come noi l’anno scorso, anzi vanno ancora più forte; forse sono ancora convinti che gli schemi di gioco di Gasperini sono ancora validi

  2. lucabilly1963

    Claudio questo e` un articolo totalmente avulso dal contesto che vuoi descrivere e fuorviante poiche’ pare estrapolato da un concetto molto piu’ ampio, quindi il senso dello scritto si perde nel vuoto. Certi articoli non contribuiscono in alcun modo a pacificare le anime, ne’ tantomeno a spiegare le situazioni. E` uno sbaglio giornalistico. Incomprensibile in tutto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*