Quei residui di panchina che possono sempre tornare utili

Blaszczykowsky Tottenham

Uscito dai riflettori quasi come un carneade qualsiasi del mondo del calcio, mentre di storia di pallone ad alti livelli ne potrebbe raccontare eccome, Kuba Blaszczykowski sembra avviarsi verso un finale di stagione malinconico. Sul piatto della bilancia va messa un’età ormai non più verdissima ed una serie di malanni fisici che ne hanno interrotto il ritmo più volte. Tant’è vero che dopo lo stop di novembre, Sousa non l’ha praticamente più schierato e con l’arrivo di Tello poi, gli spazi sembrano essersi ridotti ulteriormente per lui. Alcune partite contro avversarie non insormontabili però (ed ora la Fiorentina incontra Verona e Frosinone) potrebbero fare al caso suo e chissà che il polacco non ritrovi qualche lampo della classe che aveva mostrato a Dortmund.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*