Quei soliti sospetti

In attesa di conoscere cosa dirà Paulo Sousa sull’ormai famosa cena di Villa Cora, anche La Repubblica ripercorre la vicenda. I proprietari della Fiorentina sono irritati, e così nel pomeriggio di ieri Paulo Sousa viene convocato in una stanza per chiarire la faccenda, sentendosi dire “Erano amici ungheresi arrivati qui in vacanza”. Telefonata alla Tod’s e sospirone di sollievo collettivo. Però il problema non è mica la cena a Villa Cora, è che questa storia ha trovato terreno fertile in una situazione di freddezza generale. Insomma, Andrea Della Valle che sorride felice annunciando che Sousa resterà qui a lungo e Paulino che non conferma niente. «Parlo solo del presente » aveva detto. Come soffiare a una donna «Ti amo» e sentirsi rispondere: «Passami l’acqua, per favore», come scrive il quotidiano nella sua sezione fiorentina. In effetti il clima non è il massimo. E da tempo in casa Fiorentina gira la voce che tutti si stiano chiedendo cosa giri nella testa del tecnico e se ha intenzione di cambiare aria. I soliti sospetti, che in passato sono stati usati per chiudere storie che sembravano intoccabili. Oppure è Sousa che provoca coi suoi silenzi sul futuro e le sue cenette sperando che i nervi dei DV bros lo liberino dal contratto? Gli ottimisti dicono che a fine aprile le parti si chiariranno per ripartire entusiaste verso nuove avventure.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Prima fanno incavolare gli allenatori.
    Li prendono in giro con false promesse e gli creano difficoltà con la piazza giustamente esigente.
    Dopodiché quando l’allenatore GIUSTAMENTE si è rotto il c****, cominciano a mettergli contro tutti i tifosi, creando ad hoc una situazione in cui loro sembrano i buoni e l’allenatore sembra il traditore cattivo.
    La cosa peggiore è che una nutrita parte della tifoseria abbocca e ci casca rivoltandosi contro l’allenatore di turno!!!
    Molti di voi sono bacati nel cervello.
    Eh si, certo, i DV sono buoni, sono vittime.
    Gli allenatori invece tutti cattivi traditori.
    Vero???????
    Mavaff!!!!!!

  2. Ma dai se veramente voleva trattare con lo Zenit l’avrebbe fatto fare al suo agente, purtroppo la storia si ripete e guarda caso è uscita sui giornale di proprietà dei DV il corriere Fiorentino , qui si sta mettendo su la solita storia che il colpevole è l’allenatore vedi Prandelli poi Montella e ora Sousa e chi sono poverini gli innocenti i DV .
    Per me si sta uscendo una sorta che deve essere agli occhi dei tifosi Sousa l’infame e infatti gli scribacchini dei DV il Bucchia e il Calamaio si sono già messi in moto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*