Questo sito contribuisce alla audience di

Gil Dias ed un disperato bisogno di concretezza

Qualità e personalità non mancano di certo a Gil Dias, attaccante classe ’96 arrivato alla Fiorentina dal Monaco. Il ragazzo si porta dietro un riscatto molto alto ed è seguito con occhio vigile dalla squadra francese proprietaria del cartellino. Pioli finora gli ha sempre dato spazio o dall’inizio o a gara in corso, e nel bene o nel male, Gil Dias si è fatto notare. Tanti sprazzi, tante occasioni per andare in gol o servire in modo invitante i compagni che però il portoghese non ha sfruttato, eccedendo in leziosismi o tocchi di troppo. Dias deve imparare a capire i tempi di gioco della Serie A e come essere utile alla Fiorentina in campo. Anche con la Juventus ha avuto un paio di occasioni interessanti per concludere l’azione, ma senza alcun frutto. Con l’Atalanta potrebbe toccare a lui anche dal primo minuto: un’opportunità per lasciare il segno, che Dias deve sfruttare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. A noi viene a parlare di concretezza…!!

  2. Gil dias deve essere concreto. I giochini fini a se stessi vanno lasciati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*