Quel gap (più o meno grosso) da recuperare per Baba

L’ha sottolineato mister Sousa, durante la conferenza stampa di oggi, quella che è la principale lacuna di Babacar per inserirsi a pieno nelle sue gerarchie: l’intelligenza tattica, quella caratteristica che permette all’attaccante di mettersi a pieno a servizio della squadra, risultando decisivo anche senza segnare. E’ la peculiarità per cui in questo momento Kalinic è letteralmente adorato, sia dallo staff tecnico viola che dai tifosi. Il croato ci sta aggiungendo anche una certa continuità sotto porta ma gli apprezzamenti maggiori arrivano poi per stop, sponde e movimenti in profondità. Quello che Babacar deve imparare a fare, per poter poi diventare definitivamente il calciatore devastante che un po’ tutti pronosticano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA