Quella cosa che non è andata giù a Sousa

Sousa dà indicazioni ai suoi. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

C’è una cosa che proprio non è andata giù a Paulo Sousa. Il suo è un mantra quasi ossessivo nel dopogara: “I primi trenta minuti…”, “La prima mezz’ora…” ecc…Per farla breve, al tecnico della Fiorentina la squadra non è proprio piaciuta nella prima parte della gara. Trenta minuti in cui i viola avevano il possesso del pallone ma davvero molto sterile, mentre l’Udinese ha costruito almeno tre palle-gol, compresa la rete del momentaneo 1-0 con Zapata.

Su questo lavorerà molto la Fiorentina in vista del match che vale molto in chiave europea contro il Milan di domenica prossima. Approccio alla gara, verticalizzazioni, ma anche sfruttamento delle fasce per andare uno contro uno, cosa che è avvenuta in occasione delle due reti gigliate con Tello e Milic, che hanno innescato Babacar da destra prima e da sinistra poi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Borja per la prima mezz’ora era l’unico che pressva su tutti. Per non vedere più in campo Tomovic devi aspettare che comprino un terzino destro.

  2. Purtroppo al male della mediocrità non c’è cura caro Sousa. O interviene la scienza o i DV. Più probabile la prima ipotesi però.

  3. A noi non sono andati giù i mesi scadenti da gennaio in poi,altro che trenta minuti.DA MANDARE A CASA SUBITO PRIMA CHE FACCIA DANNI MAGGIORI!!!!!

  4. Il rigore è venuto da un cross di bernardeschi non di milic

  5. Pessing, nn processing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*