Questo sito contribuisce alla audience di

QUELLA SMENTITA AL SAPORE DI PULCINELLA

Marco Giampaolo e la Fiorentina: niente matrimonio. E siamo ormai alla seconda volta. La prima volta era stata alla fine del rapporto tra il club viola e Cesare Prandelli. Alla fine a Giampaolo fu preferito Sinisa Mihajlovic che però non ha avuto una brillante esperienza sotto il Duomo e che si è conclusa con un esonero.

Ora c’erano i presupposti per poter ripartire assieme, ma è stato lo stesso Giampaolo a tirarsi fuori dalla corsa. Ha preferito ripartire da una situazione che conosce e che gli crea indubbiamente meno pressioni rispetto a quella di Firenze, come quella della Sampdoria. Contratto nuovo di zecca, firmato fino al 2020, con ingaggio di poco superiore al milione di euro netto a stagione.

Grandi sorrisi nel giorno dell’annuncio, grandi abbracci e anche una piccola, grande bugia, anche comprensibile quando Giampaolo ha detto che con “la Fiorentina non c’è stato niente”. Una smentita al sapore di Pulcinella, ma del resto in una giornata in cui si annuncia un matrimonio, sarebbe stato clamoroso che fosse avvenuto il contrario (vi immaginate lo sposo che dice davanti a tutti in chiesa “Sì, prendo la mia lei come sposa, però ha avuto la possibilità di scappare con un’altra”?).

Il treno è partito anche questa volta e chissà quando potrà ripassare. Adesso la Fiorentina ha due candidati forti per la sua panchina: in primis Di Francesco, in seconda battuta Pioli. Giampaolo è stato già archiviato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Marco (#dellavalleale#)

    …..e quindi? ?? io non so se stasera dormo dopo questo scoop….

  2. ci vogliono i giocatori

  3. Gabriele Flamini

    donadoni ci vuole

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*