Quella strana allusione a Kalinic e Sousa

Le parole di ieri del procuratore di Nikola Kalinic hanno se non altro responsabilizzato anche il bomber croato, incaricato anch’egli di dare l’apporto giusto al resto della squadra. La parte finale delle dichiarazioni di Tomislav Erceg è risuonata però quasi come un monito: la sua presenza è stata decisa e voluta fortemente da Paulo Sousa. Come a dire che in caso di addio del tecnico portoghese, anche Kalinic si possa sentire più libero di chiedere la cessione. Tutto relativo comunque perché la Fiorentina ne detiene il cartellino e con un contratto partito solo da una stagione…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*