Quella tendenza a perdere la testa

Tutti concordi sul dire che la Fiorentina vista a Napoli abbia lasciato un’ottima impressione: per la personalità e l’impatto sulla partita, per la reazione dopo il gol di Insigne ma anche, ingenuità a parte, per l’equilibrio che ha impedito al Napoli le consuete scorribande. C’è un elemento che però si è ripresentato, fortunatamente dopo tanto tempo visti i risultati precedenti: una tendenza nel perdere la testa nei momenti un po’ più delicati. Esempi lampanti l’immediato post 1-0 ma purtroppo anche gli istanti subito dopo il gol di Kalinic. Situazioni normali per una squadra che si sta formando e che ancora manca di quelle basi di solidità mentale che si costruiscono nel tempo. E in ogni caso rispetto alla gara col Torino la Fiorentina ha raggiunto la parità dopo lo svantaggio: non era mai successo, anche questo se vogliamo è un bel segnale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Ilicic doveva fare fallo su higuain. Persa la palla lo doveva stendere subito. Comunque sia ci sono note positive innegabili ma rimane il fatto che senza sciocchezze evitabili si poteva anche vincere. Non si può perdere la testa quando siamo sotto e non si deve perdere equilibrio una volta fatto il pareggio. Si doveva cercare di vincere senza buttarsi tutti in avanti.

  2. Che due ***** aspettare Rossi, tra due mesi saremo ancora a dire che nei mesi successivi andrà in forma -.-

  3. Ho capito ma sono 4 anni che si dicono sempre le stesse cose. Questo limite c’é sempre stato e finché ci sarà resteremo sempre gli eterni incompiuti.

  4. ..purtroppo e’ stato l’unico limite della partita di ieri….dopo il sudato 1-1 non puoi prendere gol dopo 2 minuti…a quel punto la frittata e’ servita…..rimane un primo tempo spaziale e la consapevolezza di avere una squadra forte….ci e’ mancato l’acuto di un top che forse tornera’ a dire la sua fra un mese e mezzo circa…(rossi) .adesso un altro esame tosto con la roma….possiamo vincere.fiducia e sfv.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*