QUELLA VOLTA CHE…Cecchi Gori urlò a Sconcerti: “Mi vendi Toldo? Allora comprami Rivaldo”

L’era Cecchi Gori è una fucina di aneddoti e curiosità mica da ridere. Anche perché Vittorio Cecchi Gori era un personaggio imprevedibile, nel bene e nel male, e che non aveva un’assoluta percezione della realtà. Nel maggio del 2001 la sua Fiorentina era in pieno viaggio verso l’inferno, anche se non tutti se n’erano accorti. Mario Sconcerti, allora amministratore delegato viola, si era accordato con il Barcellona per la cessione del portiere, Francesco Toldo, che poche settimane prima lo stesso Cecchi Gori aveva dichiarato incedibile. Questo perché la società era alla disperata ricerca di soldi per onorare i debiti e cercare di fare mercato. Appena informato dell’operazione VCG urlò al telefono a Sconcerti: “Mi vendi Toldo? Ok, allora compra dal Barcellona Rivaldo”. Non si è mai saputo con esattezza quale sia stata la reazione di Sconcerti all’uscita del suo datore di lavoro, avesse potuto, crediamo, si sarebbe fatto una risata sonora, ma in quel momento c’era purtroppo poco da ridere.
Toldo fu venduto poche settimane dopo all’Inter per 55 miliardi di vecchie lire. Altri 80 miliardi arrivarono grazie a Rui Costa, ceduto al Milan, ma non bastarono per salvare la Fiorentina. La stagione 2001/02 iniziata con le grandi vendite, si chiuse con una retrocessione sul campo e con un fallimento che costrinse il club viola a ripartire dalla C2, senza Cecchi Gori e con i Della Valle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Cechi Gori Ale Ale Cecchi Gori Ale Ale!!!

  2. Fra diavolo, vuoi sapere dove sono andati i soldi di Batistuta? Nelle casse del Cecchi Gori Group, visto che proprio 70 miliardi furono prelevati indebitamente dalle casse della società per ripianare (invano) i debiti del gruppo. E’ una verità risaputa e cosa più importante, scritta negli atti del fallimento e nei vari processi per bancarotta. Ma forse all’epoca tu non seguivi la Fiorentina.

  3. Timo te continua ad ammirare i ciabattini che vedrai i trofei che ti portano, te si che non sei un tifoso della Fiorentina.

  4. Resta un dato di fatto che gli ultimi trofei della Fiorentina siano targati Cecchi Gori, punto.

  5. Chi ammira chi ci ha fatto fallire non è tifoso della Fiorentina, stop.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*