QUELLA VOLTA CHE…Sconcerti disse ad Antognoni: “Tu cosa hai dato alla Fiorentina?”

AntognoniRossiprimopiano

Un piccolo salto nel passato, alla ricerca di eventi che hanno caratterizzato la storia (recente) della Fiorentina, con aneddoti e curiosità, questo vuol essere ‘Quella volta che…’ una nostra rubrica che diamo il via riportando alla memoria uno spettacolo triste e divertente allo stesso tempo, che andò in scena in diretta televisiva. Nel febbraio 2001 la società, allora di proprietà di Cecchi Gori, stava vivendo un momento tumultuoso a seguito delle dimissioni di Terim, del suo vice Di Gennaro e per il fatto che Giancarlo Antognoni aveva deciso di allontanarsi di conseguenza. Su Canale 10 era presente al centro dello studio l’allora amministratore delegato viola, Mario Sconcerti, perché, oltre ad aver fatto il giornalista per tantissimo tempo, il nostro ‘Marione’ è stato anche dirigente gigliato, per spiegare la sua verità dei fatti sull’addio di Terim, amatissimo dai tifosi. Sentendosi chiamato in ballo, Antognoni chiamò in diretta per replicare e al termine di un battibecco scattò la frase di Sconcerti che è rimasta storica: “Ma tu – disse rivolgendosi alla bandiera viola – cosa hai dato alla Fiorentina?”. Secca la replica di Antognoni: “Non so cosa abbia dato tu alla Fiorentina, io invece ho dato tutto”. Chapeau per il Capitano, scivolone clamoroso per Sconcerti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

68 commenti

  1. Asenti chicco … un consiglio cercate na fidanzata na moie … impegna il tempo col teatro .. calcetto .. na pizza … va a mign…e … ma non romperc..o ai fiorentini … gobbo de m…a …. Mauro viola 1967.

  2. Grande Palmiro … prima ci si purifica l’anima e poi si nomina ANTONIO.

  3. Dopo mesi leggo il tuo post e mi rendo conto di pensarla totalmente come te al 100×100 … solo noi siamo consapevoli del c..lo che abbiamo avuto nel vivere le gesta di un fuoriclasse del calibro di GIANCARLO.. Mauro 1967 da roma malato di Fiorentina..

  4. S69 . Anche………..allora sei proprio str…….aordinario. Bona.

  5. Anche con toni meno paternalistici

  6. Sempre e comunque unica bandiera. Forza Giancarlo, uomo vero. Questi mercenari di oggi non ti
    legano nemmeno le scarpe. Sempre al tuo fianco capitano!!!!

  7. Caro S69 : abbozziamola. La nostra è altrui polemica dura già da troppo. Tieniti le tue opinioni e i tuoi fraintendimenti e io mi tengo i miei . Dici di essere un tifoso viola fin da piccolo. Mi compiaccio e ti auguro di godere allungo di questo privilegio. Anche io,sono un tifoso di vecchia data, ma i nostri punti di vista divergono però possiamo dire in coro e con orgoglio:?Ale Viola per sempre.

  8. Gli Gnigni e i Rogg di quel tempo erano Natrici e Luna, tralasciando l’avvocato Conte. Quelli si, che i numeri li conoscevano veramente. Hanno lasciato che Ceccosniffa andasse a rotoli, coinvolgendo, purtroppo, la Fiorentina.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*