Questo sito contribuisce alla audience di

Quell’abbraccio tra Gomez e Agazzi. Il tedesco si ‘vendica’ scegliendo la lingua più congeniale

Sei mesi fa un’uscita kamikaze di Agazzi aveva contribuito a mettere KO Gomez, provocandogli un grave infortunio al ginocchio. Al termine di Fiorentina-Chievo è arrivato l’abbraccio tra i due (oltre alle scuse del portiere) che ha sostanzialmente chiuso l’intera faccenda. In realtà ci aveva già pensato il tedesco a prendersi sul campo una rivincita coi fiocchi, realizzando il gol, la lingua a lui più congeniale, del 3-1 che ha chiuso definitivamente il match.

© RIPRODUZIONE RISERVATA