Quelle certezze da ritrovare

Con la dipartita di Joaquin e Basanta la Fiorentina ha perso due calciatori esperti ma anche due pezzi forti dello spogliatoio, la cui unità con Montella è stato il vero motore alla base degli ottimi risultati raggiunti. E’ chiaro che ora di big “storici” restano i soli Gonzalo e Borja Valero, con l’aggiunta di Mati Fernandez e Rossi, mentre nel caso degli altri le gerarchie sono un po’ tutte da ristabilire. Il gruppo ispanico, tra spagnoli e sudamericani, la fa sempre da padrone ma certo la ripartenza agli ordini di Sousa vivrà per un determinato periodo di tempo un po’ nell’incertezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA