Questione di priorità

Badelj Schieramento

Finita l’avventura ad Euro 2016, Milan Badelj può ora concentrarsi sulla Fiorentina e sul rapporto da rinsaldare o rompere definitivamente con la società per la quale è tesserato. Colpa del suo procuratore Joksimovic, che nelle ultime settimane ha seminato vento e potrebbe raccogliere tempesta. La priorità del regista classe ’89 non è più la nazionale ma la Fiorentina oggi; lo stesso dicasi per le operazioni sul mercato che inevitabilmente dipenderanno dalla società viola primariamente. Questo il messaggio che il focoso agente ha fatto passare anche in relazione al possibile interessamento del Milan di Montella, che con Badelj ha un rapporto ottimo maturato proprio a Firenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. La nostra priorità è vendere ………………………… poi magari portare qualche ciofeca e farla passare per un grande acquisto ,o venirci ha dire che non c’era più tempo per investire e che non ci faremo trovare impreparati a gennaio ,film già visto storia già scritta .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*