Questo sito contribuisce alla audience di

Re Leone-Pepito, così diversi quanto uguali

“Sono come Batistuta, mi piace segnare”, ha confidato Giuseppe Rossi, che poteva rischiare di diventare capocannoniere la scorsa stagione giocando poco più di metà partite (16 reti in 21 presenze ndr). Se per struttura fisica e per doti tecniche il Re Leone e Pepito distano a livello siderale, una cosa che li accomuna è certissima, ovvero l’imbarazzante facilità di trovare la via della rete. E i numeri parlano chiaro: Batigol in carriera coi vari club vanta 297 reti in 523 presenze (57%), l’attaccante della Fiorentina 113 gol in 264 presenze (43%). Spaventose le cifre in viola per i due, rispettivamente 205 in 333 (62%) e 17 in 25 (68%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA