Rebic al lavoro per diventare il “Ljajic” di Sousa

Molti allenatore vengono giudicati su quello che riescono a fare anche con esuberi o potenziali tali, calciatori su cui la dirigenza ha investito discrete cifre ma senza gran ritorno. Montella fece pazientemente sbocciare Adem Ljajic, fin lì deludente e quasi fuori rosa; il serbo mise finalmente la testa a posto e divenne decisivo per quella Fiorentina. Con i dovuti paragoni c’è un calciatore che vive una situazione simile, è Ante Rebic che da due anni veste il viola ma mai si è realmente potuto affermare. Sousa sembra puntare molto su di lui e sulla sua voglia di esplodere, anche in un ruolo “infame” come quello del tornante. Il croato però di talento ne ha (magari non quanto Ljajic) ed abbina anche delle grandi doti atletiche. Per il tecnico viola potrebbe essere una gran bella scommessa da vincere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Tempo un paio di anni, diventerà un giocatore di prima fascia.

  2. marcolucania1973

    DIREI CHE È SULLA BUONISSIMA STRADA !!! AH, A PROPOSITO ……. MA QUANDO BLINDANO X I PROSSIMI CINQUE ANNI SAN SOUSA ?????? LA REDAZIONE SA DIRMI QUALCOSA ? GRAZIE. UN ABBRACCIO …… VIOLA !!!
    Per ora non c’è niente in programma. Redazione

  3. più esplosivo e meno tecnico di nutellino

  4. Rebic puoi fare sempre meglio. Forza che sei forte.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*