Rebic c’è, Sousa può contare anche su di lui

La sorpresa della partita contro il Bologna è stata certamente Ante Rebic. In pochi se lo aspettavano titolare ma Sousa ha sempre qualche sorpresa di formazione che spiazza sempre tutti e il croato dal primo minuto è proprio una di queste. Rebic ha corso tanto pressando tutti ovunque, certo a livello qualitativo non ha dato granché ma la sua prestazione è stata apprezzata da Sousa che al momento del cambio ha preferito togliere Babacar piuttosto che lui. Rebic poi è entrato nella storia della partita con il cross, spizzato da Vecino, che ha permesso a Kuba di firmare il vantaggio della Fiorentina sul Bologna. Il croato si è conquistato la possibilità di giocarsi le sue carte in viola e Sousa certo non lo ha relegato a spettatore ma conta anche sul suo apporto in una stagione molto lunga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA