Questo sito contribuisce alla audience di

Rebic e Mati Fernandez: un destino comune, da esclusi

Mati Fernandez contro Rebic. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Sono ancora a Firenze più per mancanza di proposte che per altro e non a caso non faranno parte del viaggio della Fiorentina a Milano: sia Rebic che Mati Fernandez sono due esuberi della rosa a disposizione di Pioli. Entrambi hanno il contratto in scadenza e la prospettiva è quella di vederli partire a parametro zero, in entrambi i casi non delle grosse perdite tecniche ed economiche ma comunque due situazioni particolari. Il ciclo di Mati era quello di Borja e Gonzalo ed anzi, per lui l’epoca in viola si era già chiusa un anno fa, prima del prestito al Milan. Quello del croato invece non è mai iniziato in pratica e nel silenzio terminerà: dal punto di vista anagrafico poteva avere qualche carta in più da giocarsi ma l’esclusione dai convocati da parte di Pioli ha già dato la sentenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Nella formazione, vedo ancora, mio malgrado Tomovic.
    Oggi fara’ la solita …….. e arrivederci.

  2. AceBati è fondamentalmente un cofuso mentale, poi………..stendiamo un velo pietoso.

  3. AceBati, mi dispiace, ma non ce la faccio proprio a leggerti: mi si chiude lo stomaco. Potresti avere un po’ più di cura nella forma scritta? Perchè vorrei capire bene quale è il tuo pensiero; invece così come scrivi, proprio non ci riesco. Scusami per l’appunto.

  4. Peccato per Mati che se stava bene e ci credevano ma si sapeva che non ci puntavano che é inutile prenderne 100 e sopratutto le varie scommesse tra queste se non le fai giocare un attimo ma Mati se si faceva parlare il campo poteva fare come Vargas quando dovevano darlo via che come qualitá Mati dietro la punta poteva facilmente essere titolare senza infortuni con Chiesa e Saponara o il francese. che poi é destro , calcia le punizioni .

  5. a rebic andrebbe rinnovato il contratto a cifre guste e mandato in prestito a squadre tipo benevento crotone.ha potenzialita enormi..se esplode e fortssimo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*