Rebus a sinistra, chi per il dopo Alonso?

Con l’addio di Marcos Alonso, titolare indiscusso della fascia mancina, si apre un bel rebus interno alla Fiorentina per rimpiazzarlo. In gioco ci sono ben tre giocatori, ovvero i due esterni puri come Milic e Olivera e poi Federico Bernardeschi che aspira a giocare più vicino alla porta mentre Sousa comincia già ad immaginarlo sulla fascia, almeno così scrive il Corriere Fiorentino. Praticamente il tecnico portoghese sposterebbe il 10 da una fascia all’altra visto che lo ha già impiegato più volte sulla corsia di destra. Altrimenti Sousa è pronto a puntare su Milic come contro il Chievo Verona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. 3 5 2: Lazzerini, salcedo, Gonzalo,Astori Tello badeli
    Sanchez Borja Valero Oliveira ilicicic Kalinic. Cambiare: badelj con vecino Tello con Bernardeschi Ilicic con Zarate o Sanchez Cristoforo

  2. Bender ma Bernardeschi e Tello non li mette terzini ma nel centrocampo a 5 e solo 1 con a sinistra uno che é più difensore.
    X questo partito alonso metterá milic e l’ ultimo acquisto.
    A bernard e tello giá da centrocampisti peró gli chiede tanto sacrificio e devono fare come l ultimo jaquin che però nonostante fosse meno giovane riusciva ad avere ancora i polmoni x usare la sua classe e continuare a saltare l ‘ uomo con facilitá ma senza dimenticarsi mai della fase offensiva.
    X me bernardeschi e tello si dovranni alternare x far ciò.
    Toledo speravo di vederlo in europa league in tridente con tello così bernardeschi rifiatava x camoionato.
    Ma toledo in lista uefa non ci sta e se lo vedremo x me sará in oochissimi spezzoni ed in coppa italia. Forse tra un anno ma questo é proprio un ala . non ce lo mette nel centrocampo a 5 ma in un tridente e la viola dovrebbe usarlo poche volte 433 o tridente almeno dall ‘ inizio x come é strutturata.

  3. Ma di Toledo non parla mai nessuno? A me pare abbia numeri. Certo non può fare il terzino ma neanche Tello e Bernardeschi mi sembrano tali. Questo anno vorrei vedere girare un po di rosa.

  4. Edoardo,ma perlomeno Vargas era un giocatore di fascia,la cui caratteristica principale era fare degli ottimi cross,era fuori ruolo fino andare n certo punto.Ieri su questo sito si riportava un servizio della gazzetta dove ci si chiedeva che cosa Berna avesse in comune con Antognoni e Baggio.Io Antognoni non l’ho visto giocare,se non spezzoni di partite registrate,però posso dire che Berna ha sicuramente una caratteristica degna dei grandi numeri dieci del passato:la visione di gioco.Questo allenatore non solo lo deve sacrificare,ma non lo fa giocare nemmeno in una posizione centrale (per esempio in 4-3-3 fra i tre di centrocampo) dalla quale possa possa rendersi letale sfruttando la visione di gioco e la capacità di lancio che ha.E’sconcertante!

  5. Non sono un ammiratore di Bernardeschi, ma l’ostinazione con cui Sousa intende farlo giocare con compiti anche, se non quasi esclusivamente, difensivi, mi ricorda l’ottusa cocciutaggine con cui Prandelli costringeva inizialmente Vargas a fare l’esterno difensivo, con risultati disastrosi, come ricorderete.

  6. Tello a sinistra sempre!!!!Ditelo a Sousa.

  7. tata
    salcedo gonzalo astori
    borja badelj vecino
    tello ilicic berna
    kalinic 3 3 3 1

    lezze
    diks tomovic de maio milic
    cristoforo sanchez
    toledo borja zarate
    babacar 4 2 3 1

  8. Ma perché mai Sousa ha voluto dare via Pasqual :-0!!??

  9. Albertoviolaclubroma

    Ma a sinistra non sarebbe meglio Tello?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*