Questo sito contribuisce alla audience di

Rebus Kalinic, cedere o resistere?

Cosa fare con Nikola Kalinic? Secondo il Corriere Fiorentino è un rebus che tiene e terrà banco in casa Fiorentina perché se da una parte c’è una quantità di milioni impressionate, dall’altra c’è un giocatore che a Firenze ha conquistato tutti. Corvino in questo momento tace e non fa trapelare nulla e l’unico a parlare è lo stesso giocatore, per bocca del procuratore, che fa sapere che l’offerta c’è stata ma che è stata pure rispedita al mittente perché Kalinic non ha intenzione andare a giocare in Cina. Quello legato al futuro del croato resta comunque un rebus che solo il mercato potrà sciogliere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. franco4

    il modo c’è ma nessuno lo applica. Disertare lo stadio all’unisono. Prova ad immaginare per un solo istante il ritorno d’immagine che i DV avrebbero da una situazione simile. Non è una pubblicità progresso. Poco ma sicuro. A quel punto sarebbero costretti a fare una scelta invece di vivacchiare come fanno da qualche anno a questa parte.

  2. O Dario che ci sei o ci fai? Ma tu ce l’ hai sempre in testa sto Sousa? Io parlavo dei DV, loro sono i proprietari se non ti piace come la conducono la società vaglielo a dire in faccia, e’ inutile che fate i prodi sulla tastiera.

  3. franco4

    a me Sousa sta benissimo, forse è a te e a Re leone che non sta bene la minestra. Insieme a voi anche tanti altri, per carità.

  4. D’accordo con franco 4 …VIA DARIO E TUTTI I GOBBI DA FIRENZE

  5. E no caro Dario io ho emigrato già una volta in America e mi basta e avanza. Non ti piace la minestra che ti viene data? Sai già cosa fare, assicurati che la finestra sia molto in alto.

  6. franco4

    emigra dammi retta

  7. secondo me non va ceduto, salvo offerte pazzesche, ma, anche in tale ultima ipotesi, quale brodo ci rifilerebbero poi?? Inoltre, a differenza di altri (vedi Badelj) non mi pare se ne voglia andare.

  8. E come dice Re leone via Sousa e il Dario Lapilliano da Firenze.

  9. io dico due cose a mio avviso importatissime.

    La prima è che un giocatore che va in Cina lo fa per i soldi ok ma è consapevole di chiudere la carriera li e di vincere qualcosa li. Vincere li mi metterebbe una depressione cronica quindi escluderei la parola vincere.

    La seconda è che con una proprietà come quella viola i soldi ricavati dalla cessione andrebbero reinvestiti al massimo per un 10%, perciò non lo rimpiazzeresti se non con una ciofeca, ovvero quella tipologia di giocatore in cui sono specializzati i DV. Poi tanto ci pensa il corvo a fare il fuori tutto a fine stagione.

    VIA I DV DA FIRENZE !!!!

  10. Cederlo sarebbe un segnale di debolezza che non deve esser preso in considerazione.
    Abbiamo già “sacrificato” Alonso in nome del bilancio, cedere kalinic per quanto ghiotta sia l’offerta vorrebbe dire scendere al livello di Genoa Udinese o Torino come piace credere a tanti tifosi viola..
    Non abbiamo bisogno di cederlo e lui sta bene a Firenze, spero che il discorso possa chiudersi presto..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*