Questo sito contribuisce alla audience di

Rebus portieri

Sono tanti i quesiti a proposito della Fiorentina che verrà: uno dei meno discussi è sicuramente quello relativo al reparto dei portieri gigliati. Nella stagione appena terminata il titolare della porta viola è stato Ciprian Tatarusanu, autore di una stagione piena di alti e bassi: nella prima parte di stagione il rendimento del titolare della Romania è stato piuttosto scadente, ma dall’arrivo di Marco Sportiello in poi ha fatto diversi passi avanti, probabilmente perché stimolato dalla concorrenza. L’ex Steaua Bucarest però, probabilmente in estate dirà addio a Firenze e in casa Fiorentina stanno già pensando a chi affidare le chiavi della porta gigliata. Stefano Pioli, nuovo tecnico viola in attesa solo dell’ufficialità, può già contare su due elementi quali Marco Sportiello e Bartlomiej Dragowski: il primo, arrivato a gennaio dall’Atalanta, ha disputato soltanto due partite con la nuova maglia, ma è arrivato sulle rive dell’Arno per fare il titolare e fin dall’inizio del ritiro farà di tutto per convincere l’ex tecnico dell’Inter. L’estremo difensore polacco invece, dopo l’esordio con il Pescara all’ultima di campionato, necessita di minutaggio e per questo non è da escludere un prestito per farlo giocare e acquisire maggiore conoscenza del calcio italiano. Senza dimenticarsi di Luca Lezzerini, che rientrerà a Firenze dopo il prestito all’Avellino: per il portiere romano si è trattato di un’esperienza negativa, poiché ha giocato solo una partita in quattro mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. X chi non segue attentamente le trattative, faccio presente che SPORTIELLO è in prestito 18 mesi,con diritto di riscatto già fissato… quindi a giugno 2018 lo puoi restituire senza pagare un euro… operazione ottima x lanciare DRAGOSKY con spalle coperte

  2. E mark lenders in attacco

  3. Lupo meglio ed warner !❤

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*