Rebus Sousa: capire il passato per prevedere il futuro. VIDEO

Nessuna chiarezza. Chi si aspettava che da Paulo Sousa pronunciasse la fatidica frase “rimango a Firenze anche l’anno prossimo”, frase che avrebbe risolto una volta per tutte il rebus sul suo futuro, sarà rimasto deluso. Dopo l’apertura di Andrea Della Valle, che più di una volta negli ultimi giorni ha ribadito l’intenzione di voler dare continuità al percorso iniziato con il portoghese, ci si aspettava (o perlomeno si sperava) che oggi l’allenatore affermasse in modo netto la volontà di rimanere a Firenze. Di fatto così non è stato, Sousa ha ribadito di essere “focato” (trad. concentrato) sulla Fiorentina e sul percorso coi giocatori viola, con le annesse supercazzole del caso. Il parterre dei giornalisti ha tentato di tirargli fuori una dichiarazione netta, ma niente. Inutile insistere. Allora, per tentare di capire se almeno i presupposti per una permanenza ci sono, al lusitano è stato chiesto che cosa lo ha spinto, in passato, a decidere di interrompere anticipatamente i rapporti con gli altri club in cui ha allenato: “Quando non è stata riconosciuta la qualità e la bontà del mio lavoro, anche da parte dei giocatori, cosa che mi ha portato a cercare opportunità di crescita altrove”, ha risposto Sousa. La domanda sorge spontanea: questi motivi potrebbero valere anche per la Fiorentina? Di seguito vi proponiamo le sue parole in merito al futuro e al passato, in modo che possiate farvi un’idea più chiara della questione, e magari, trarne le vostre deduzioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Maurizio Firenze

    ma veramente c e gente che pensa che questo spara cazzate e supercazzole sia un buon allenatore? ma veramente ci sono boccaloni cosi a giro? non ci posso credere…

  2. Maurizio Firenze

    infatti ,aspetta mi concentro….capisco il passato…uno sforzino ….vedo il futuro…..ESONERO IMMEDAITO…e scritto nelle STELLE….

  3. Se avete letto i giorni scorsi l’articolo dove si faceva riferimento al fatto che Sousa ha come abitudine quella di firmare proclamare e poi abbandonare capirete che questa é l’ennesima sceneggiata del supertecinico portoghese il quale ha sfruttato l’occasione di venire a Firenze per acquistare visibilità e lo ha fatto programmando una partenza a razzo per acquisire meriti salvo poi chiedere a gran voce rinforzi sa pendo benissimo che a gennaio chi ha buoni gocatori se li tiene, cosi ha potuto scaricare le colpe sulla società rea di non averlo accontentato. Poi non contento ha aizzato i tifosi(naturalmente quelli beoni) contro la società stessa creando cosi i presupposti per una sua cacciata naturalmente da vincitore e vittima …per cui andando incontro ai pareri naturalmente contrari di tutti i criticoni che popolano questo sito(tutti li conosciamo nome x nome) io auspico una sua cacciata con i classici calci nel c.

  4. Ma che si levi dai ********* lui e quel viso del ***** che fa a ogni conferenza stampa pareggiare con tre retrocesse o quasi e perdere 2-0 a Empoli riesce anche a me ciao portoghese sei troppo presuntuoso e il mercato te lo farei fare a te ma di notte a novoli come fo io vien via cretino ma prendiamo di Francesco e andiamogli ni

  5. Secondo me va via ed è stato anche abbastanza.chiaro tradotto,in agosto e gennaio mi avete preso per il c quindi cin questa società non si potrà mai fare cose serie.

  6. Rimane anche l’anno prossimo !!! È curioso di vedere quando torna Benalouane !

  7. Secondo me rimane.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*