Renzi: “Io come Antognoni. Berlusconi mi ricorda Edmundo, grandi giocate ma al momento decisivo…”

Il presidente Cognigni con il premier Renzi. Foto: LF/Fiorentinanews.com
Il presidente Cognigni con il premier Renzi. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Un’intervista tra politica e calcio quella rilasciata dal presidente del consiglio, Matteo Renzi, a Il Foglio. Il premier si definisce così: “A me piacerebbe essere Antognoni: il ragazzo che giocava guardando le stelle. Ma visti i piedi che mi ritrovo ho fatto l’arbitro”. Berlusconi invece viene definito così: “Mi ricorda Edmundo: capace di giocate a effetto ma al momento decisivo scappa al Carnevale di Rio e perdiamo lo scudetto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

31 commenti

  1. Va bene dai, ti potrei contestare punto per punto (nella riforma delle banche popolari, ci metti anche Etruria ? nelle province sostituite da città metropolitane, con tanto di aumento di tasse sull’RCA per finanziarle, che cambia ? Sugli 80€ è di questi giorni la polemica sulle migliaia di persone che devono restituirli, ecc. ecc.) …. scusa mi son lasciato prendere …. ma in ogni caso, è evidente che parli in buonafede. Per capirsi, nn sei uno di quelli che ha sguinzagliato ovunque per fargli campagna per il referendum di ottobre

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*