Questo sito contribuisce alla audience di

Renzi: “Se i Della Valle si innamorassero di nuovo del progetto, quello con Firenze sarebbe bellissimo binomio. Ma sullo Scudetto ho l’impressione che…”

L’ex presidente del Consiglio e attuale segretario del PD, Matteo Renzi, su RTL 102,5 ha parlato delle vicende della Fiorentina che sta vivendo un momento piuttosto travagliato: “L’ultima è stata sicuramente un’annata un po’ così ma non ho dubbi che se Andrea e Diego Della Valle si innamorassero di nuovo di questo progetto, se la Fiorentina e i fiorentini ripartissero insieme, quello tra Firenze e Della Valle sarebbe un bellissimo binomio”.

Sul prossimo campionato: “Sono sei anni che lo scudetto lo vince la Juventus e dico che ogni tanto cambiare è bello. Speriamo che quest’anno, come ho detto scherzando anche a Max Allegri, si possa variare. Ho l’impressione che la Fiorentina non sarà della partita ma mai dire mai”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Renzo s’ aspetta ancora lo stadio.
    Progetta sta minchia!!!

  2. NERONE..NON HO CAPITO SE HA PROBLEMI MENTALI O È UN BAMBINO..PRIMA MI VOLEVA SPACCARE LA FACCIA E MI SEMBRA STRANO CHE LO LASCIANO SCRIVERE..TE PENSA CHE SONO 1,88 E 114 KG HAHAHA….

  3. Se….se….dice il proverbio : dei “se” e dei “ma” son piene le fosse. E’ chiaro che per i DV il feeling si è interrotto, se mai c’è stato, anni fa, non so come e non so perchè ( ma lo intuisco : mancata speculazione edilizia) ma so che è così. Così come è chiaro che un grande feeling, che tutti noi tifosi abbiamo avuto con i DV per anni ed anni perdonando loro diverse cose, si è interrotto e non credo possa essere più “riparabile” nemmeno, probabilmente, se la squadra facesse grandi cose. E’ come un amore tradito, puoi scusarlo ma difficilmente ti dimenticherai il tradimento. Per questo credo che la soluzione migliore sia, per tutti, che la Società venga venduta al più presto. Hanno detto che non la venderanno al primo venuto ? Hanno detto che chi subentra deve fornire garanzie morali ed economiche ? bene, vedremo se e come riusciranno a garantire queste caratteristiche, ma la vendita, il cambio di Proprietà è oggi fondamentale per poter ripartire tutti insieme con nuovi e realizzabili obbiettivi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*