Renzi: “Sousa ormai conosce le tensioni di Firenze e la squadra ha grandi possibilità. Bernardeschi pronto a diventare simbolo”

Il premier Matteo Renzi ha parlato a Mediaset, anche di Fiorentina: “Quando c’è un po’ di tensione in una squadra di calcio, la cosa peggiore è che arrivi il politico di turno a metterci bocca, quindi ne sto lontano. La squadra e la società sono una preziosissima miniera di professionalità, speriamo di fare una bella partita contro l’Inter e basta. Il lavoro di Sousa? Sono convinto che la squadra abbia possibilità straordinarie, Sousa ormai è da tempo a Firenze, conosce le tensioni della città, io ne so qualcosa. Bernardeschi simbolo della Fiorentina? Secondo me sì, aggiungo che c’è un bel clima nei vivai delle squadre italiane. Ho visto che ieri il Milan aveva un’età media sui 23 anni e mezzo ed ha tre o quattro ragazzi italiani che possono fare grandi cose, aldilà di Donnarumma. Bernardeschi è il simbolo dei giocatori della Fiorentina, mi è piaciuta molto la personalità con cui si è presa la maglia numero dieci, che a Firenze richiede una certa responsabilità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Ma quello pensa Renzi a chi interessa?

  2. Il Mastrota dei politici…..

  3. Sousa ha aumentato le tensioni con le sue parole spesso non condivisibili. comunque chiudiamola qui se questo deve portare a vincere. La squadra è valida su questo concordo.

  4. La bocca ce l’hai messa lo stesso, e hai fatto bene, meglio metterla dove vuoi, finchè puoi…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*