Questo sito contribuisce alla audience di

Repice: “Esclusione Rossi attesa ma Pepito ha vinto in un altro modo”

RossiRigoreTorinoLa presenza di Giuseppe Rossi al Mondiale potrebbe essere sempre più in salita, almeno secondo il radiocronista Rai Francesco Repice che non lesina complimenti per Pepito ma lo pone tra i tagli quasi sicuri. Così nelle parole rilasciate a Tuttomercatoweb: “Ormai manca pochissimo per la lista dei 23. Molti dubbi credo siano stati già sciolti. L’esclusione eccellente? Credo quella di Giuseppe Rossi. Anche se più che eccellente credo sia aspettata. Il ragazzo come diceva Cesare Prandelli ha già vinto con la sua forza, il suo carattere. Un giocatore importante ma la sua esclusione non è inaspettata”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. mi spiace per pepito, ma io spero che rimanga a casa che si faccia una bella vacanza e poi con gomez e mati si riparte alla grande il prossimo campionato..

  2. se non lo porta non va molto avanti, lasciare a casa i fuori classe….solo noi italiani siamo così bravi….e non solo nel calcio

  3. Infernodiselvena

    Se non convoca Rossi,Prandelli non solo e ‘ gobbo ma anche un allenatore da serie C.Dire pure quello che volete ma se non c’è’ Rossi tiferò’ ferocemente contro l’Italia pienamente convinto,e felice se esce subito.

  4. Paolo da Grosseto

    Già fatico a guardare la nazionale e a fare un timido tifo, se poi non convoca rossi allora si che è difficilissimo per me tifare la nazionale, come potrei sopportare i vari balotelli,mosciolivo e chiellini?

  5. Alin non si puo’ ragionare di portare ai mondiali un giocatore perche’ puo’ fare bene un quarto d’ora- Allora avrebbe potuto inserire anche Totti, Toni e Di Natale. SI gioca all’una del pomeriggio con trenta gradi all’ombra, se non sei integro fisicamento e nel pieno delle forze ti asfaltano e non ti fanno vedere palla.proprio per questo credo che siano necessari tantissimi tourn over , e che tutti possono giocare piu’ di un quarto d’ora,soprattutto come tutti speriamo si va avanti parecchio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*