Questo sito contribuisce alla audience di

“Resta chi lo fa con orgoglio e felicità”

Il Corriere dello Sport-Stadio scrive che anche dopo il comunicato-bomba emesso dalla Fiorentina nella giornata di ieri, prosegue la costruzione della nuova squadra targata Corvino-Pioli. La parola d’ordine è quella di far nascere una compagine degli “orgogliosi di essere viola”. In sostanza “resta chi lo fa con orgoglio e felicità” e chi non è su questa lunghezza d’onda, chi è a caccia di ingaggi e non si schiera, automaticamente apre la porta al proprio addio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. “Resta chi lo fa con orgoglio e feicità”….cioè non resta nessuno con i chiari di luna che si vedono e, soprattutto, con le prospettive che aspettano giocatori e staff. Perchè, ad esempio, Vecino dovrebbe restare in una squadra di medio-basso livello, senza programmi, senza aspettative, senza obbiettivi importanti, in attesa solo di essere venduta, quando potrebbe andare a lottare per di più, sia in termini economici che di obbiettivi ?

  2. Spero che il concetto ” resta chi…” valga anche per i proprietari

  3. E qualcuno disse:”sti pezzi di *****” dopo aver segnato un gol profumatamente pagato….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*