Retroscena Roy: “La Fiorentina, la moglie di Cecchi Gori e Van Gaal che mi fermò”

Anno 1992: la Fiorentina era in mano ai Cecchi Gori che stavano cercando di allestire una squadra competitiva ad alti livelli (quella stagione iniziò benissimo e si concluse però con una clamorosa retrocessione). “Volevano me e Brian Laudrup dall’Ajax – racconta Brian Roy, ex stella del calcio olandese – incontrai il presidente Mario Cecchi Gori e la moglie e finii in cima alla loro lista. Così detti mandato al mio procuratore (Mino Raiola ndr) a chiudere l’operazione. Fu Van Gaal a bloccare il tutto perché non voleva cedermi. Permesso che mi dette più avanti, tanto che andai a giocare al Foggia“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA